Microsoft: fuori da Internet i PC infetti da virus

Microsoft: i PC infetti da virus fuori da InternetLa proposta di Scott Charney (Senior Executive di Microsoft) di mettere in quarantena fuori dalla rete i PC infetti da virus suonerà probabilmente più come una provocazione, ma c’è da dire che il discorso potrebbe anche meritare un certo livello d’approfondimento, visto il proliferare di computer presenti sulla rete più che infetti semplicemente moribondi, in grado di causare non pochi problemi con gli effetti indesiderati provocati da malware di ogni tipo.

In occasione della International Security Solutions Europe (ISSE) Conference di Berlino, Charney ha proposto di trattare i PC “malati” allo stesso modo di come la società reale tratta gli esseri umani infetti: firewall, antivirus e patch non possono arginare il problema di botnet e malware in generale, per cui occorre prendere provvedimenti di tipo più radicale, come appunto impedire l’accesso completo a Internet ai PC infetti.

La proposta è rimbalzata anche sul blog Microsoft, dove ironicamente un visitatore ha commentato che se si volessero rimuovere da Internet i PC malati, “allora si dovrebbe rimuovere ogni macchina con installato Windows”. Scherzi a parte, come riporta Neowin uno spunto di discussione lo offre un altro commento, legato al come assicurare un algoritmo di messa quarantena efficace che non privi di un bisogno primario come Internet anche i PC “sani”.

Microsoft: fuori da Internet i PC infetti da virus é stato pubblicato su downloadblog alle 15:00 di venerdì 08 ottobre 2010.


iAccounts Password Manager, un’applicazione dedicata alla gestione delle password | App Store


iAccounts Password Manager è tra i più flessibili programmi di gestione password oggi disponibili su App Store e viene fornito con un’applicazione completamente gratuita per il backup dei dati su PC e Mac.

Primo password manager selezionato da Apple nel Gennaio 2010 per la feature “Personal Assistance” su iTunes USA, iAccounts ricorda tutte le vostre password e fornisce:

  • un’interfaccia in perfetto stile iPhone;
  • campi personalizzati;
  • raggruppamento di account;
  • record flessibili;
  • una libreria di 250 icone per personalizzare i propri dati.

Senza alcun sovrapprezzo, inoltre, gli utenti di iAccounts potranno scaricare iBackup, un’applicazione di backup per Mac e PC completamente gratuita. iAccounts e iBackup sincronizzano i dati su rete wifi in maniera semplice e molto veloce.

iAccounts Password Manager è compatibile con iPhone, iPod Touch e iPad, richiede iOS 3.1.2 o successivi ed è localizzata in Inglese. L’applicazione presenta un prezzo ridotto in occasione del prossimo update che verrà rilasciato verso la fine di Ottobre.


Android su USB key per PC o Netbook!


In primo luogo, assicuratevi di avere una pennetta USB inserita nel computer con almeno 256MB di spazio di archiviazione disponibile. Successivamente, formattare l’unità per rimuovere tutti i file che potrebbero essere di intralcio durante l’installazione o esecuzione di Android sul nostro computer.

Ora siete pronti per scaricare ed installare Android sul disco rigido. Andiamo alla pagina di Download di Android x86 e scorriamo fino alla sezione StableRelease, facciamo clic su View e scarichiamo android-x86-1.6-r2.iso (al momento è la versione stabile disponibile per questo tipo di operazione). Questa operazione permette di scaricare la ISO sul nostro Computer.

Step 01
Step 01

Nel frattempo, scarichiamo anche UNetbootin dal sito ufficiale, questo programma serve per montare la ISO di Android correttamente sulla chiavetta USB.

Step 02
Step 02

Non appena entrambi i download saranno completati, eseguire UNetbootin. Fare clic sul punto accantoDiskImage, quindi fare clic sul pulsante “…” e selezionare la ISO di Android appena scaricata. Infine, selezionare l’unità USB corretta nel menu in basso e fare clic su Ok.

Step 03
Step 03

Durante questa operazione, che potrebbe richiedere alcuni minuti, UNetbootin copierà i file sulla chiave USB.

Step 04
Step 04

Una volta finito, vi chiederà se si desidera riavviare il sistema. Se si vuole andare avanti ed installare subito Android, è possibile fare clic su Reboot Now, in caso contrario, basterà uscire e continuare con questa guida quando si vuole

Step 05
Step 05

Installare Android sul proprio Computer

Ora siete pronti per eseguire Android sul vostro computer fisso,  portatile, o netbook.

È sufficiente riavviare il computer con il drive USB attaccato al PC,e selezionare il boot da essa. Non tutti i computer avviano automaticamente la periferica USB, quindi potrebbe essere necessario premere F2, F8, o un altro tasto, a seconda del computer, e modificare le opzioni di avvio nel BIOS.

Step 06
Step 06

Ora, dopo aver fatto il Boot da Chiave USB, Selezionare Live CD – Run Android-x86 without installation se volete solo provare Android, mentre se volete installarlo selezionate Installation – Install Androidx86 to harddisk.

Step 07
Step 07

Vedrete un testo del Prompt per alcuni istanti mentre caricherà Android.

Step 08
Step 08

Poi vedrete la schermata di boot di Android, anche se per pochi istanti, dato che verrà avviato molto velocemente.

Step 09
Step 09

Infatti dopo un paio di secondi, comparirà il Desktop di Android, e finalmente sarà installato sul vostro Computer! 🙂