Apple rilascia iOS Security May 2012

Logo Apple

Apple rilascia iOS Security May 2012

 

Apple ha da poco rilasciato iOS Security – May 2012, un documento che illustra dettagliatamente i componenti di sicurezza di iOS.

L’azienda di Cupertino ha progettato la piattaforma iOS con un elevato standard di sicurezza. Mantenere le informazioni sicure sui dispositivi mobili è un fattore essenziale per qualsiasi utente, sia se si tratti si informazioni aziendali sia di informazioni personali quali foto, dati bancari e indirizzi. Poiché tutte le informazioni, per ogni utente, sono importanti, Apple ha costruito i dispositivi IOS proprio per garantire un elevato livello di sicurezza senza compromettere l’esperienza dell’utente.

leggi l’articolo su: www.iapp-mac.com/2012/05/31/apple-rilascia-ios-security-may-2012-illustrando-gli-elevati-standard-di-sicurezza-adottati/

Il documento in formato pdf: http://navigaresicuri.com/storage/guide/iOS_Security_May12.pdf

VirusBarrier, il primissimo antivirus e antimalware per iOS

 

Uno dei punti di maggior forza dei software Apple è stata, da sempre, la totale invulnerabilità alle centinaia di migliaia di virus e malware che circolano quotidianamente in rete e che affliggono quotidianamente la piattaforma PC. Se Mac OS e iOS si stanno dimostrando ancora abbastanza resistenti, la crescente popolarità di entrambi sembra li stia rendendo vettori ideali per questi programmi che, attraverso i più noti programmi di filesharing, possono poi diffondersi ad altre piattaforme. VirusBarrierper iPhone e iPad nasce proprio per questo: cercare di combattere l’infezione sul nascere!

Il compito di VirusBarrier è molto semplice: una volta installato sui nostri iDevices il programma effettuerà una scansione di quelle parti del sistema in cui è più probabile che si possa nascondere un virus o un malware, ovvero, le cartelle di Dropbox oppure gli allegati presenti in Mail. La natura della scansione è on demand: sarà l’utente, infatti, a decidere quando e come lanciare la scansione tramite il link che appare facendo tap sull’allegato in questione:

Come accennavamo, il concept che ha portato alla realizzazione di un programma come VirusBarrier è semplice, ma innovativo. Si tratta infatti di un’app unica nel suo genere che, a detta degli sviluppatori, prende di mira malware e virus che:

possono utilizzare iOS, ma anche Dropbox o MobileMe, come vettori per diffondersi su altri PC o piattaforme altrettanto vulnerabili. Sebbene non vi sia un potenziale rischio per i devices che fanno da vettore, l’incredibile facilità con cui è possibile condividere file attraverso di essi li rende degli strumenti ideali per questi scopi.

Oltre a virus, malware e worms per Windows, VirusBarrier riesce a individuare programmi potenzialmente pericolosi per Mac e Unix grazie ad aggiornamenti costanti delle definizioni interne del programma. L’applicazione è in vendita su AppStore al costo di €2,39 che garantisce aggiornamenti gratuti per un anno. Dopo tale limite, il rinnovo della licenza per un altro anno è di $1,99. Considerando i costi estremamente contenuti si tratta probabilmente di una soluzione efficace per garantire ai nostri sistemi un’esperienza virus/malware-free.


Continua a leggere su http://feeds.feedburner.com/Ispazio