‘Odore’ di tecnologia Flash su Apple iOS con Wallaby


Vi ricordate le polemiche (peraltro mai sopite) che hanno accompagnato la decisione di Apple di ‘escludere’ la tecnologia Flash dai dispositivi mobili della società? Ebbene, Adobe ha deciso di lanciare il guanto di sfida proponendo uno strumento, per ora rilasciato solamente in via sperimentale, che consente di ‘trasformare’ le applicazioni Flash in codice HTML. Com’è possibile? Il tool Adobe Wallaby, reso disponibile attraverso queste pagine, fa leva sulle novità introdotte in HTML5 per convertire quanto realizzato in Flash. ‘Non tutte le caratteristiche proprie di Flash Professional sono supportate da HTML5‘, si osserva dalla società guidata da Shantanu Narayen, aggiungendo, però, che quanto ottenuto sarà utilizzabile su qualunque browser compatibile con HTML5 così come sul sistema operativo Apple iOS.
Continua a leggere su http://www.ilsoftware.it/news.asp?ID=7134

Adobe faciliterà la gestione dei Flash cookie da browser


Adobe promette che presto sarà semplice gestire i ‘Flash cookies‘ direttamente dal browser web senza dover fare riferimento a questa pagina web. Diversamente dai cookie di tipo tradizionale, i Flash cookie non possono essere gestiti o rimossi dalla finestra delle impostazioni del browser. Fino a qualche tempo fa, inoltre, i Flash cookie ignoravano completamente alcune regolazioni legate alla privacy come, per esempio, la cosiddetta navigazione in modalità ‘incognito’.

La nuova API messa a disposizione da Adobe è un”invenzione’ partorita con la collaborazione di Mozilla, Google ed Apple. Grazie al suo impiego, gli utenti potranno cancellare, direttamente dalle opzioni del browser, tutti i vari Flash cookie eventualmente memorizzati sul sistema (conosciuti anche come Local Shared Objects, LSO).
Continua a leggere su http://www.ilsoftware.it/news.asp?ID=6947