Firefox avrà un tasto “reset” che salverà tutti i nostri dati

Mozilla intende risolvere il problema di pessimo funzionamento di Firefox sui lunghi periodi con una soluzione radicale: un “tasto reset” che preserva i dati personali dell’utente. Un’installazione fresca e pulita risolve molto più in fretta quello che richiederebbe ore di “revisione” laboriosa. Purtroppo per il momento la feature è solo sulla beta, ma dovrebbe essere introdotta sin dalla prossima versione definitiva, Firefox 13.

Tutti gli utenti di Firefox si saranno prima o poi trovati nella condizione di dover usare un’installazione del browser che rifiuta di comportarsi come dovrebbe dopo qualche tempo. Cancellare tutto e reinstallare è una soluzione, ma una molto fastidiosa. Con la capacità di salvare segnalibri, password, web forms, impostazioni e cookies quest’operazione dovrebbe diventare più semplice, anche se vale la pena notare che non salverà nè extension nè gruppi di tab, nè tab aperti.

Al momento la funzione è già attivata nella versione beta di Firefox 13 per i principali sistemi operativi desktop, sotto la voce “Aiuto>Risoluzione dei problemi”. Nella versione definitiva sarà più in evidenza. Il team tecnico ha detto di volere da sempre questa semplice funzione, dato che taglia la testa al toro di fronte ad una serie di problemi irrisolvibili che si manifestano nel browser di tanto in tanto. Peccato non sia già disponibile.

Via | CNet

Firefox avrà un tasto “reset” che salverà tutti i nostri dati é stato pubblicato su Downloadblog.it

Adobe Flash Player 11.3 ha la Protected Mode con Firefox per Windows

Adobe Flash PlayerFirefox ha ottenuto la Protected Mode di Adobe con Flash Player 11.3 – disponibile al download in fase beta – per Windows Vista (o superiore): il rilascio è previsto entro la fine di giugno. Già disponibile con Google Chrome dalla versione corrente, la Protected Mode introduce il sandboxing per l’esecuzione dei file in formato SWF.

La Protected Mode potrebbe causare problemi nella riproduzione di alcuni contenuti, ma Adobe raccomanda di mantenerla comunque abilitata. La stessa funzionalità è prevista, esclusivamente per Windows, in Reader X e Office dalla versione 2010 in avanti. È una conseguenza della partnership con Microsoft per la sicurezza dei contenuti.

Flash Player 11.3 prevede altre novità per tutti i sistemi operativi supportati, a eccezione di Linux. Ad esempio, Mac OS X otterrà gli aggiornamenti di sicurezza in background: la funzione sarà disabilitata nei rilasci sperimentali. L’aggiornamento riduce le latenze nella riproduzione audiovisiva e migliora i dispositivi di input.

Via | The H Security

Adobe Flash Player 11.3 ha la Protected Mode con Firefox per Windows é stato pubblicato su Downloadblog.it

Google sarà multata per il tracking di Safari

SafariTrackingCode_Google

E’ in arrivo una nuova sanzione per Google da parte della Federal Trade Commission (FTC) per la violazione delle impostazioni della privacy di Safari, bypassate dall’azienda di Mountain View grazie ad uno speciale codice inserito in alcuni banner pubblicitari. Tale pratica, denunciata dal Wall Street Journal nel febbraio scorso, rappresenta una chiara violazione dell’accordo raggiunto lo scorso anno tra BigG e la FTC, accordo che, lo ricorderete, tra le altre cose prevedeva l’impegno da parte di Google a non diffondere i dati degli utenti senza il loro consenso esplicito.

Accertata la violazione, restano da definire i termini della sanzione. Nell’accordo era prevista una multa di 16 mila dollari al giorno per ogni violazione commessa e, secondo quando riferito da Bloomberg, la FTC avrebbe già ipotizzato di far pagare al colosso circa 10 milioni di dollari.

I diretti interessati hanno preferito non commentare la questione, se si esclude una breve dichiarazione rilasciata da Google qualche settimana fa: ovviamente collaboreremo con ogni ufficiale che voglia farci delle domande, ma è importante ricordare che […] abbiamo subito provveduto a rimuovere quei cookie pubblicitari dal browser Safari“.

Via | NeoWin

Google sarà multata per il tracking di Safari é stato pubblicato su Downloadblog.it

Opera 12, diffusa la prima beta: ecco le principali novità

Opera12Beta

Mentre Chrome e Firefox si fanno la guerra a suon di major release, la norvegese Opera Software prosegue con calma lo sviluppo della nuova versione del suo browser, Opera 12, nome in codice Wahoo, che possiamo iniziare a provare ed apprezzare fin da subito grazie alla prima beta appena diffusa, disponibile per Windows, Mac e Linux.

Questa versione segna la fine del supporto a Opera Unite ed Opera Widgets, così come del supporto al riconoscimento vocale e di sintesi vocale integrato nel browser. Ma le novità non mancano, a cominciare da una nuova modalità di visualizzazione che, grazie alla tecnologia già utilizzata per Opera Reader, promette di ottimizzare l’esperienza di lettura mostrando le pagine web come se fossero pagine di un libro. O, ancora, una serie di temi che rendono più semplice la personalizzazione del browser.

Tra le altre novità si segnala l’introduzione di quattro lingue (Arabo, Persiano, Urdu e Ebraico), versioni a 64-bit per Windows e Mac, Drag and drop HTML5 ed animazioni e transizioni CSS3, oltre al già annunciato supporto dell’header Do Not Track. Opera 12 supporta anche l’API HTML5 getUserMedia che permette ai siti internet di interagire con i componenti hardware, ad esempio la vostra webcam, ed utilizzare direttamente dal browser applicazioni come Photo Booth e Polaroid.

In generale, conferma Opera, questa versione del browser risulta ancor più veloce e più stabile delle precedenti. L’ultima parola, però, spetta agli utilizzatori finali: in attesa di scoprire cosa verrà introdotto o migliorato nella versione finale, potete scaricare questa prima beta dal sito ufficiale del browser.

Opera 12, diffusa la prima beta: ecco le principali novità é stato pubblicato su Downloadblog.it

Firefox 12 disponibile per il download

Firefox12

Con un leggero anticipo rispetto alla tabella di marcia, la Mozilla Foundation ha reso disponibile la nuova major release del suo browser, Firefox 12, del tutto simile alla versione precedente fatta eccezione per un paio di novità minori e per qualche bug in meno. Il lancio ufficiale è previsto per domani, ma i file di installazione – in tutte le lingue e nelle versioni per PC, Mac e Linux – sono già disponibili sui server della fondazione.

Per gli utenti Windows, da questo aggiornamento del browser in poi, al momento dell’installazione non verrà più visualizzata la finestra di messaggio dell’User Account Control del sistema operativo, mentre tutti gli utenti potranno godere dell’ottimizzazione dello strumento “Trova” – si potranno cercare più parole all’interno di una pagina web – e del download automatico di tutti gli URL copiati nella finestra del download manager.

Qualche novità anche per gli gli sviluppatori: da questa versione sono supportate le proprietà column-fill e text-align-last di CSS e gli oggetti Map e Set di ECMAScript 6. Sono inoltre stati inseriti i numeri di riga quando si visualizza il codice di sorgente di una pagina (CTRL+U).

Invitandovi a visualizzare il changelog ufficiale per l’elenco completo delle novità e dei bug risolti, vi ricordiamo che il rilascio della prossima versione, Firefox 13, è previsto per il 5 giugno, mentre per la successiva la data indicativa è il 17 luglio.

Firefox 12 disponibile per il download é stato pubblicato su Downloadblog.it