Firefox: ecco come funzioneranno gli aggiornamenti silenziosi



FirefoxLogoMozilla ha più volte annunciato che i tanto attesi aggiornamenti silenziosi saranno disponibili a partire da Firefox 13, il cui rilascio è previsto per il prossimo 5 giugno. Brian R. Bondy, programmatore del team di Firefox, ha appena diffuso qualche dettaglio in più proprio in vista dell’implementazione di questa funzione, che a suo dire sarà il risultato di una serie di opzioni, alcune delle quali già introdotte: la compatibilità degli add-on (una delle novità di Firefox 10), il Mozilla Maintenance Service e l’aggiornamento in background.

Quest’ultima opzione è quella più importante, quella che permette a Firefox di aggiornarsi mentre è ancora in esecuzione senza richiedere un riavvio del software, come invece accadrà con Firefox 12. Dalla versione 13, o forse direttamente dalla 14, non ci si accorgerà nemmeno di aver aggiornato il programma, salvo quelle occasioni in cui le modifiche saranno così importanti da richiedere che l’utente venga avvisato tramite l’apertura di una pagina col changelog.

Gli utenti, però, non saranno costretti ad accettare gli aggiornamenti silenziosi: si potrà scegliere se permettere a Firefox di fare tutto in automatico, di verificare la presenza degli aggiornamenti ma di chiedere il permesso dell’utente per installarli o di bloccarne del tutto la ricerca, lasciando di fatto Firefox così com’è. Per provare con mano gli aggiornamenti silenziosi, che gli utenti di Chrome conoscono bene, bisognerà attendere il rilascio di Firefox 13 o, al più tardi, di Firefox 14.

Via | Brian Bondy

Firefox: ecco come funzioneranno gli aggiornamenti silenziosi é stato pubblicato su Downloadblog.it

travel_468x60.gif

One Reply to “Firefox: ecco come funzioneranno gli aggiornamenti silenziosi”

Leave a Reply