L’Italia e il nostro SOPA/PIPA: l’emendamento dell’On. Giovanni Fava



Camera dei Deputati

L’emendamento alla legge italiana del 2003 per il commercio elettronico, firmato dall’On. Giovanni Fava (Lega Nord), riprende alla Camera i principi delle due “famigerate” norme statunitensi — bloccate al congresso, in seguito alle proteste. Nello specifico, parliamo dello Stop Online Privacy Act (SOPA) e del Protect IP Act (PIPA).

Mentre Neelie Kroes, il vice-presidente della Commissione Europea, rassicurava i cittadini sull’inesistenza di progetti comunitari equivalenti al SOPA/PIPA… la Commissione competente della Camera dei Deputati approvava l’emendamento dell’On. Fava all’adeguamento della legge voluto dall’Europa. Un altro, evidente, paradosso italiano.

Scongiurati l’obbligo di rettifica e il precedente tentativo dell’On. Elena Centemero (PDL), che prevedeva «una disconnessione» alla francese, è arrivato l’emendamento dell’On. Fava. Il testo autorizza la rimozione coatta dei contenuti apparsi sul web qualora una segnalazione lo richiedesse. Una variante della cd. “legge-bavaglio”.

Via | Agorà Digitale

L’Italia e il nostro SOPA/PIPA: l’emendamento dell’On. Giovanni Fava é stato pubblicato su Downloadblog.it

travel_468x60.gif

Leave a Reply