Facebook: un bug ha esposto le foto private degli iscritti



Facebook: un bug ha esposto le foto private degli iscritti

Brutte notizie per la privacy degli iscritti a Facebook: un bug nella piattaforma avrebbe permesso di accedere a foto private di altre persone, anche se attraverso un procedimento non proprio immediato. Al centro della questione, il tool con il quale Facebook permette ai propri utenti di segnalare foto che non rispettino le policy del social network: nel dettaglio, agli utenti che dopo aver cliccato su “Report This Photo” selezionavano “Nudity or pornography” veniva proposta la possibilità di “aiutare” Facebook aggiungendo altre immagini al report, mostrando alla stessa persona altre foto private appartenenti al profilo segnalato.

A farne le spese per primo sarebbe stato proprio il fondatore e CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, dal quale profilo sarebbe infatti stata prelevata l’immagine che vedete qui sopra, in realtà nemmeno poi tanto privata dato che avevamo già avuto modo di vederla tempo fa in occasione della cena con Barack Obama e altri leader di aziende tecnologiche. Comunque sia, da parte di Facebook è poi arrivato un aggiornamento ufficiale:

“Nella giornata di oggi abbiamo scoperto un bug in uno dei nostri procedimenti di report che permette alle persone di riportare più contenuti inappropriati allo stesso tempo. Il bug ha permesso a chiunque di vedere un numero limitato di foto aggiunte di recente da un altro profilo, ignorando la privacy settata per queste foto. Questo è stato il risultato di uno dei nostri recenti aggiornamenti, ed è stato in vita per un periodo limitato. Dopo aver scoperto il bug abbiamo immediatamente disabilitato il sistema, e ripristineremo la funzionalità solo dopo aver confermato che il bug è sistemato.

La privacy dei dati dei nostri utenti è una priorità di primo livello per noi, e investiamo risorse significative nel proteggere il nostro sito e le persone che lo usano. Assumiamo i più qualificati e abili ingegneri ed esperti di sicurezza, e abbiamo lanciato di recente il nostro Security Bug Bounty Program, continuiamo a lavorare per identificare e risolvere le minacce per tenere il sito sicuro per tutti.”

Nel frattempo però, nonostante i “più qualificati e abili ingegneri ed esperti di sicurezza” il bug ha avuto modo di finire sulla piattaforma: una notizia che sicuramente non farà piacere a chi fa della privacy online (giustamente) una delle sue priorità.

Facebook: un bug ha esposto le foto private degli iscritti é stato pubblicato su Downloadblog.it

travel_468x60.gif

Leave a Reply